<< torna agli artisti

Luigi D’Alimonte


biografia

Luigi Rocco D’Alimonte nasce a Pescara il 16 Agosto 1967, vive e lavora a Cugnoli (PE).

Artista autodidatta, è uno degli scultori più affermati nella lavorazione della pietra della Majella (pietra calcarea delle montagne).

L’obiettivo dell’opera di Luigi D’Alimonte è quello di elevare il contenuto culturale di un elemento naturale, la pietra della Majella, da troppo tempo imprigionata nella gabbia dell’artigianato artistico, per liberarla, proiettandola nel mondo della scultura contemporanea. Essa, pertanto, viene trasformata dall’utilizzo tradizionale, codificato dal binomio oggetto-funzione d’uso per diventare un media per comunicare un linguaggio artistico finalizzato alla ricerca di nuove forme che consentono alla materia plasmata di raccontare una storia contemporanea con una valenza prettamente estetica/emozionale.

L’equilibrio tra volume fisico e spirituale determina una scultura governata dalla leggerezza, dalla pulizia della forma, da linee morbide ma severe, dall’elasticità, tensione e dinamismo cercate nella materia apparentemente sterile, talvolta amplificata mediante l’utilizzo di cordicine, che legano lembi sottili e deformati, fissando la forma.

Curriculum vitae

Opere disponibili: